Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Vaccini e paure

Salute pubblica, resistenze popolari

a cura di ,

Share
Condividi

Le resistenze e le esitazioni popolari alle direttive vaccinali – suggerite o, talvolta, imposte dai sistemi sanitari statali – non sono un fenomeno diffuso solo nell’era di Internet ma hanno radici in una storia complessa che, negli ultimi secoli, ha coinvolto istituzioni mediche e statali, decisioni politiche e sanitarie, comunicazioni ufficiali e credenze popolari. Questo numero monografico di «Venetica», partendo dalla storia della lotta al vaiolo nel Veneto del Settecento e arrivando a considerare la normativa attuale, ragiona sui più recenti divari fra doveri collettivi e libertà individuali. Tre articoli descrivono altrettanti episodi avvenuti nel Veneto del Novecento, emblematici di come si formi la resistenza ai vaccini fra voci di popolo e casi di conclamata malasanità. La fuga da scuola di alcuni bambini durante il Ventennio fascista nel “Veneto Bianco”, i 28 morti di Gruaro per una partita letale di vaccino antidifterico, il caso drammatico dei fratelli Tremante dal quale, a Verona negli anni Ottanta, si originano i primi movimenti “no-vax”. L’introduzione aiuta a inquadrare e discute alcuni degli elementi alla base dell’elaborazione “dal basso” del rifiuto della biomedicina: le spinte sociali e quelle individualiste, le problematiche di informazione e di condivisione della scienza.

 

INDICE

Ricordo di Ferruccio Vendramini di Livio Vanzetto
La libertà (di cura) non è star sopra un albero… Riflessioni sulle resistenze alle vaccinazioni di Elena Iorio
La lotta al vaiolo e le pratiche antivaiolose nel Settecento e nell’Ottocento veneto di Cristina Munno
Il sangue dei nostri bambini. Osservazioni e congetture su una falsa notizia del 1928 di Alessandro Casellato
“I bambini di Gruaro erano un esperimento”. Storia e memoria di una strage (1933-2015) di Paolo Riccardo Oliva
Dal caso Tremante alla nascita dei movimenti no-vax in Italia di Silvia Garofalo
L’equilibrio normativo. Uno sguardo giuridico sulle vaccinazioni fra doveri collettivi e volontà individuali di Marta Tomasi

MISCELLANEA
Alla conquista dell’università: l’associazionismo studentesco italiano della duplice monarchia di Alessio Conte

INTERVENTI
Giuseppe Berto e la medaglia d’oro Edgardo Feletti di Giuseppe Sorge
A proposito di Works di Vitaliano Trevisan di Giorgio Bigatti, Guido Lanaro, Giuseppe Lupo, Alfiero Boschiero
Il proscioglimento e il rimpatrio dei soldati veneti dell’esercito asburgico nel 1866. Risposta a un lettore di «Venetica» di Valeria Mogavero

ANGOLI E CONTRADE
mi su L’amore al tempo della guerra, Valeria Mogavero su Hubert Heyriès, mi su Arianna Risi Rota e Gian Antonio Stella, Gherardo Ortalli su Giorgio Brunetti, Marco Fincardi su Giovanni Sbordone, Silvana Tamiozzo su Serena D’Arbela

Recensione di Sergio Frigo in «Il Mattino di Padova», 24 giugno 2019

Recensione di Stefano Dalla Casa su Wired.it, 1 febbraio 2020

  • Numero: 1/2018
  • Formato: 15 x 21 cm
  • Pagine: 276
  • Rilegatura: brossura
  • ISBN: 9788883148460
  • Prezzo: 15,00 €