Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Assalto a Treviso

La spedizione fascista del 13 luglio 1921

di

Share
Condividi

In questo volume vengono ricostruite per la prima volta le vicende di un avvenimento la spedizione punitiva fascista contro Treviso del 13 luglio 1921 che ebbe risonanza nazionale e che segnò il momento eccezionale per la storia del capoluogo della Marca: alla dilagante e soverchiante violenza fascista, le forze democratiche trevigiane cercarono e in parte seppero infatti reagire con vigore e abnegazione. I fascisti devastarono le sedi repubblicane di via Manin e quelle del partito popolare in piazza Filodrammatici; distrussero le tipografie dei giornali «La Riscossa» e «Il Piave»; attaccarono, senza successo, il quartiere rosso di Fiera; intimidirono con innumerevoli azioni criminose tutta la cittadinanza. Per l’ampiezza del disegno e per l’entità dei partecipanti e dei mezzi impiegati, l’azione fascista si configurò come una vera e propria operazione bellica portata contro la comunità trevigiana nella totale inerzia, per non dire col favoreggiamento, delle autorità politiche e militari del tempo.

  • Anno: 2001
  • Formato: 15,5x23 cm
  • Pagine: 144
  • Illustrazioni: in bianco e nero
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 8883140931
  • Prezzo: 12 €