Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Così parlò Kamasutra

di

Share
Condividi

Da quando, molti anni fa, stampa e televisioni hanno raccontato certe amene facezie uscite dalla bocca degli uomini “vip” della Prima Repubblica, «molta pioggia è passata sotto i ponti», come direbbe qualcuno dei conferenti del materiale oratorio proposto in questa nuova selezione pubblicata «agli albori del millennio appena trascorso». Vengono ora qui proposte le nuove perle e i nuovi neologismi,  raccolte da «scrupolosi ascoltatori in tante assemblee locali», «dal Sud al profondo Nord» dove di più hanno lavorato maliziosi l’orecchio e la mano dell’Anonimo Berico. «Come diceva coso di Lampedusa nel “Leopardo”, tutto cambia» e quindi cambiano le frasi dotte (!) con le quali colpire l’uditorio. Ed ecco che i nuovi amministratori possiedono il «bagagliaio culturale» per citare: «senza mai fare un brecht», «Nitridate re del Ponto» o i «kitzbuhel israeliani», si occupano di «un progetto megalitico», di «posti di lavoro suturati», di «sponsorshop», di «associazioni esistenzialistiche» e di tante altre «questioni ostriche» all’interno di quella «università nella diversità» che è la politica italiana dopo essersi specializzato nelle discipline della comunicazione (sia quella «semplicemente semplificata», sia quella «double fax»). Di Anonimo Berico è stato pubblicato il best seller Il Dono dell’Obliquità (Galla Libreria Editrice, Vicenza 1990).

  • Formato: 16x23 cm
  • Pagine: 160
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 8883143175
  • Prezzo: 11 €