Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Flora del territorio aponense

di ,

Share
Condividi

I Colli Euganei, conosciuti in passato con il nome di Monti Padovani o semplicemente come Monti, presentano una flora ricchissima di specie. Per un’essenza a gravitazione illirica, essi costituiscono addirittura l’estremo avamposto a Occidente. Ospitano specie mediterranee che vi trovano il proprio limite settentrionale di diffusione e altre rare in tutta l’Italia continentale. Nei loro versanti freschi alcuni elementi propri della fascia montana scendono fino quasi al livello del mare. La pianura pedecollinare conserva specie ormai rare o minacciate in tutta la Penisola. Conoscere la flora euganea significa poter apprezzare pienamente una realtà con caratteristiche veramente uniche.Qualsiasi settore dei Colli, per chi lo esplora con attenzione, può portare a interessantissime scoperte floristiche.È quello che è avvenuto durante le numerose escursioni degli autori sui rilievi e nella pianura aponensi. Rizzieri Masin, insegnante, è attivo come formatore nell’ambito dell’educazione scientifica e ambientale. Appassionato di botanica, si dedica da oltre 15 anni all’esplorazione floristica del territorio veneto e, in particolare, dell’area euganea. Ha collaborato con l’Università di Padova a un progetto mirante alla ridefinizione complessiva della flora dei Colli Euganei. Leonardo Ghirelli è laureato in Scienze Naturali presso l’Università di Padova. Nel 1993 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca. Svolge la libera professione nel campo degli studi ambientali, e si occupa di indagini geobotaniche specialmente nel territorio regionale, con particolare riguardo all’area euganea e litoranea-lagunare. Collabora con l’Università di Padova nell’ambito delle ricerche floristiche e vegetazionali. Ha pubblicato lavori scientifici su riviste specialistiche nazionali e internazionali.

  • Formato: brossura cucita
  • ISBN: 8883141229
  • Prezzo: 12 €