Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

I lanifici di Follina

Economia, società e lavoro tra medioevo ed età contemporanea

a cura di ,

Share
Condividi

Nella geografia e nella storia dei distretti industriali veneti, Follina e il suo territorio occupano uno spazio e una presenza plurisecolare e di primaria importanza, pari per dignità e per arco cronologico ai poli vicentini, noti e studiati, di Schio e di Valdagno. Pur condividendo con questi ultimi vicende imprenditoriali e produttive in alcune gloriose stagioni – la vicenda di Niccolò Tron e di Giorgio Sthal nel corso del Settecento – Follina non ha coagulato e raccolto gli interessi degli studiosi e l’attenzione della ricerca se non in anni molto recenti, grazie a percorsi di studio legati ad alcune tesi di laurea, che hanno portato a scoprire il prezioso archivio della famiglia Brandolini e il recuperato archivio ottocentesco comunale, dato per troppo tempo come inesistente. Un primo appuntamento nel febbraio del 1999 cercava di fare il punto proprio su queste vicende; una giornata di studio dove si è cercato di dar conto di quanto la ricerca e lo studio avevano prodotto in questi anni: risultati importanti, protagonisti e dati inediti e poco noti, nuovi, che hanno gettato una luce diversa su queste secolari vicende. Il volume raccoglie parte di questi materiali e ne propone altri, per aree più larghe, soprattutto riguardo alle vicende medievali. Un percorso lungo, che si arresta alle soglie del nuovo secolo, a conferma che servono altri supplementi di ricerca. Crediamo comunque che sia un contributo importante, che ripropone il caso di Follina collocandola nei contesti giusti, quale protagonista di una storia lunga, oggi recuperata in parte dalla comunità, grazie soprattutto alla sensibilità dell’amministrazione che ha creduto e crede in questi progetti.

  • Anno: 2000
  • Formato: 15,5x23 cm
  • Pagine: 224
  • Illustrazioni: a colori e in B/N
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 8883140842
  • Prezzo: 14.46 €