Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Filter by Custom Post Type
Ricerca avanzata

La Chiesa di Treviso dall’8 settembre 1943 al 18 aprile 1948

Frammenti di storia, sofferenza e libertà nelle cronache di alcuni parroci trevigiani

di

Share
Condividi

La presente ricerca indaga sul ruolo del vescovo, di alcuni preti e di alcune comunità in un periodo della recente storia trevigiana, circoscritto da due date emblematiche: 8 settembre 1943 e 18 aprile 1948. Due date, due grandi eventi, simbolici oltre che storici, che hanno segnato la storia italiana del secolo scorso: l’inizio dell’occupazione nazifascista e l’avvento dell’Italia democristiana. Tra i circa 600 preti diocesani, allora in attività a Treviso, furono solo una decina i sacerdoti riconosciuti “partigiani combattenti” dall’apposita Commissione regionale. Eppure, la grande maggioranza del clero trevigiano abbracciò decisamente la causa della resistenza civile al nazifascismo invasore. Una resistenza che si espresse in una molteplicità di interventi, miranti alla difesa e alla protezione delle vittime: dai soldati sbandati dopo l’8 settembre 1943 ai prigionieri alleati fuggiaschi, dai partigiani in cerca di asilo agli ebrei braccati dalle SS, dagli sfollati in fuga da Treviso per i bombardamenti agli ostaggi civili dei vari paesi della Marca. Tra tutti, emerge la figura mite e decisa del vescovo di Treviso, Antonio Mantiero, il quale riuscì a sottrarre al carcere e alla deportazione circa una sessantina di sacerdoti e un centinaio tra civili e partigiani. Don Giorgio Morlin, sacerdote originario di Caerano San Marco e attualmente parroco a Mogliano Veneto, ha mantenuto un costante rapporto con le radici storiche del suo paese natale e della Chiesa di Treviso. Sul filo fecondo di questa memoria, nel 1988 pubblica Caro Arciprete…, una raccolta di 150 lettere di soldati caeranesi scritte al loro parroco dal 1940 al 1943. Nel 1995 esce La memoria e la pietà, un racconto dei giorni della liberazione di Caerano (26 aprile-3 maggio 1945). Nel 1997, in occasione del centenario della nascita di don Camillo Pasin, parroco a Caerano per oltre quarant’anni, viene dato alle stampe Un’epoca, un parroco, una comunità.

In coedizione con l’Istresco

  • Anno: 2005
  • Formato: 15,5x23 cm
  • Pagine: 352
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 8883143043
  • Prezzo: 18 €