Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Filter by Custom Post Type
Ricerca avanzata

La chiesa scritta

Documentazione e autorappresentazione dei vescovi di Ascoli Piceno tra XI e XIII secolo

di

Share
Condividi

Come e perché scrivevano i vescovi di Ascoli Piceno nei secoli centrali del Medioevo? Che idea avevano di sé, della loro Chiesa e del loro “essere Chiesa”? E quale immagine volevano dare a chi leggeva i loro documenti? Queste le domande all’origine di questo studio che si propone, in primo luogo, di far conoscere e rendere fruibile una documentazione tutto sommato sconosciuta, e, secondariamente, di indagare la produzione documentaria del vertice ecclesiastico cittadino – con ciò che vi è dietro e intorno – alla ricerca di dati utili e significativi per meglio intendere la figura vescovile e il ruolo storico dell’episcopato ascolano nel Duecento, in particolare relativamente alla coscienza che l’istituzione vescovile aveva di sé, che intendeva manifestare e che effettivamente manifestava all’esterno attraverso lo strumento documentario.

  • Anno: 2009
  • Formato: 14x21 cm
  • Pagine: 258
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 9788883145346
  • Prezzo: 15 €