Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Le mura di Verona

di

Share
Condividi

La cortina delle mura costituisce il tangibile segnale dell’esistenza della città. Di essa sancisce l’atto di nascita, senza il quale la città non c’è. La città, insomma, nasce insieme con le sue mura e insieme con esse prospera o muore. Ma c’è di più. La cinta delle sue mura, nata per proteggerla e per definirne la forma, ne accompagna la vita e ne registra con puntualità e fedeltà gli eventi anche per lunghi secoli. È il caso di Verona, che offre in tal senso un esempio emblematico e privilegiato: dall’età romana, a quella comunale, scaligera, viscontea, veneziana, austriaca, le sue fortune e i suoi rovesci, i suoi momenti di libertà o di servitù, il suo crescere o il suo contrarsi, sono documentati e “scritti” nella cortina difensiva che la circonda, una delle più estese d’Europa. Favorire e rendere agevole la lettura di quei segni costituisce lo scopo del presente libro: nella speranza che la superba cinta magistrale della città acquisisca il rispetto che le compete e diventi oggetto della più adeguata valorizzazione. Annamaria Conforti Calcagni, storica dell’arte, si occupa da lunghi anni di arte veronese, in particolare del XVI secolo. Ha pubblicato saggi su ville, giardini, decorazione plastica. Pubblicista e capo delegazione del FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) si impegna attivamente nella salvaguardia del patrimonio artistico e culturale del nostro paese.

  • Anno: 1999
  • Formato: 15,5x23 cm
  • Pagine: 128
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 8883140087
  • Prezzo: 12.9 €