Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

L’Istituto Lorgna-Pindemonte

Istruzione e società in 150 anni di storia

a cura di

Share
Condividi

La legge Casati, promulgata dal Regno di Sardegna nel 1859 in un contesto di diffuso analfabetismo, applicò nelle regioni annesse il modello scolastico sabaudo, che vedeva nell’istruzione tecnica uno dei pilastri della formazione superiore. Questo provvedimento, molto noto e discusso, si fondava sull’idea che la scuola potesse svolgere un ruolo decisivo non solo per lo sviluppo della persona, ma anche per il progresso economico e sociale del territorio. Verona non si fece sfuggire l’occasione e, trascorso poco più di un anno dall’uscita degli austriaci, partirono rapidamente i corsi. Nel dicembre 1867 iniziò l’attività didattica articolata in tre indirizzi: Commercio, Agronomia e Costruzioni, cui presto si aggiunse la sezione Fisico-matematica, preparatoria agli studi universitari scientifici. Il libro, ripercorrendo vicende di 150 anni di storia, evidenzia come l’Istituto abbia contri­buito a formare i quadri dirigenti e intermedi del sistema produttivo, dei servizi e dell’amministrazione pubblica, giocando un ruolo rilevante nel contesto economico e sociale cittadino. Questa analisi mette in luce il profondo legame tra scuola, società e territorio, e dimostra come la cultura rappresenti un imprescindibile fattore di sviluppo, la cui valenza emerge in tutte le differenti fasi prese in esame (il periodo post-unitario, le guerre mondiali, il fascismo, il dopoguerra e il boom economico), restituendo significato al ruolo del Lorgna-Pindemonte per la città e la provincia di Verona.

  • Anno: 2017
  • Formato: 15x21 cm
  • Pagine: 292
  • Rilegatura: brossura
  • ISBN: 9788883149351
  • Prezzo: 14 €