Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Logiche di terre e acque

Le geografie incerte del Delta del Po

di

Share
Condividi

Il Delta del Po è un territorio di “passaggi”, troppo spesso considerati obbligati. È su alcuni di questi passaggi che il libro ragiona per proporre un’altra geografia del Delta. Risalire dal fatto compiuto al compimento del fatto, riavvolgere il percorso della territorializzazione per porre domande che consentano di andare oltre immagini prestabilite e ormai “chiuse”: sono gli atteggiamenti di metodo che sorreggono questo lavoro sulle (molte) geografie del Delta del Po, a lungo determinate da attori esterni ed estranei alla realtà deltizia; oggi invece si possono leggere i segni di una lenta ma efficace costruzione di un territorio condiviso.

Marina Bertoncin è professore associato di geografia nella facoltà di Scienze della Formazione dell’università di Padova. Si è occupata a lungo di geografia dell’acqua nella bassa pianura veneta, investigando le dinamiche tra attori implicati nella costruzione territoriale. Attualmente è impegnata in progetti di ricerca sulla territorializzazione idraulica nell’Africa subsahariana.

Il volume è risultato tra i vincitori della 21ma edizione del Premio Brunacci di Monselice nel 2004.

  • Anno: 2004
  • Formato: 15,5x23 cm
  • Pagine: 496
  • Rilegatura: brossura cucita
  • ISBN: 8883142659
  • Prezzo: 24 €