Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Filter by Custom Post Type
Ricerca avanzata

«Ma la conversazione più importante è quella con te»

Lettere tra Luigi Meneghello e Licisco Magagnato (1947-1974)

a cura di ,

Share
Condividi

Ottantatre lettere, datate tra il 1947 e il 1974, raccontano l’amicizia tra Luigi Meneghello (1922-2007) e Licisco Magagnato (1921-1987). Esse documentano la crescita del grande scrittore italiano dopo il trasferimento in Inghilterra, all’Università di Reading, e il ruolo di lettore privilegiato e colto dei nascenti romanzi Libera nos a Malo (1963) e I piccoli maestri (1964) svolto da Licisco Magagnato, che fu a lungo direttore dei Musei Civici di Verona. Gli scambi epistolari sono densissimi, tessuti di liberi pensieri, di riferimenti a libri e a recensioni, alla cronaca internazionale sul mondo della “guerra fredda”, di  reciproci progetti e di osservazioni sulle relazioni letterarie e sui rapporti di lavoro. Magagnato rivela la perentorietà di un uomo che, con grande coerenza morale, ha sempre tentato di coniugare la cultura e la politica, anche nel suo impegno professionale. Luigi Meneghello conferma la naturalezza della sua scrittura, la sua intensità coltissima e riflessiva, magari compiaciuta, ma sempre condotta sul filo dell’ironia. Le lettere rappresentano un’occasione per attraversare un quarto del XX secolo guidati dagli occhi intelligenti di due dei suoi protagonisti.

Recensione di Diego Salvadori in «L’Indice dei Libri del mese», 1 gennaio 2019

Recensione di Massimo Onofri in «L’Avvenire», 15 gennaio 2019

Recensione di Camilla Bertoni in «Il Corriere di Verona», 23 gennaio 2019

Recensione di Maria Vittoria Adami in «L’Arena», 25 gennaio 2019

  • Anno: 2018
  • Formato: 15 x 21 cm
  • Pagine: 272
  • Illustrazioni: in bianco e nero
  • Rilegatura: brossura
  • ISBN: 9788883149528
  • Prezzo: 12,00 €