Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Ricerca avanzata

Uno dei tanti

Memorie dalla campagna di Russia alla deportazione in Germania

di

Prefazione di Paolo Capuzzo; con una nota di Giuliana Andreatta e una Intervista sul prima e sul dopo a cura di Alessandro Casellato

Share
Condividi

Valerio Andreatta, detto Marco, nasce ad Asolo (TV) nel 1922. Arruolato nel 1942, nello stesso anno viene inviato sul fronte del Don. È tra i pochi che riescono a sopravvivere alla ritirata dalla Russia, ma dopo l’8 settembre viene catturato dai tedeschi e internato in un campo di lavoro. Rientra in Italia nel giugno 1945. A distanza di sessant’anni, quelle esperienze non si sono ancora sedimentate, ma restano vive e presenti nella sua coscenza. L’attenzione e la confidenza di una della famiglia, Giuliana, hanno consentito a questo vissuto di diventare narrazione, dando voce ad “uno dei tanti”.

In collaborazione con l’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea della marca trevigian.

  • Anno: 2002
  • Formato: 15 x 21 cm
  • Pagine: 64
  • Rilegatura: brossura
  • ISBN: 8883141571
  • Prezzo: 8,00 €