Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Filter by Custom Post Type
Ricerca avanzata

Atlante storico della Bassa padovana

Il primo Novecento

a cura di

Share
Condividi

Al centro dell’indagine storiografica sviluppata nel secondo volume dell’Atlante storico della Bassa padovana ci sono le trasformazioni economiche, sociali, culturali che hanno interessato i distretti di Montagnana, Este, Monselice e Conselve nella prima metà del Novecento.

Fra i temi principali: lo sviluppo industriale con le importanti esperienze imprenditoriali di Este e Battaglia all’alba del nuovo secolo; in ambito agricolo la diffusione della barbabietola da zucchero a cui si accompagna l’insediamento degli zuccherifici; i cambiamenti del paesaggio agrario dovuti anche allo sviluppo della bonifica meccanica iniziata a metà Ottocento e ai lavori di sistemazione della rete fluviale. Queste ultime opere che coinvolgono migliaia di braccianti, ma che non bastano a risolvere il problema della disoccupazione. Di qui l’asprezza delle lotte contadine che tocca l’apice nel “biennio rosso”: la dura risposta degli agrari apre la strada al fascismo. È però proprio sul terreno della modernizzazione e del controllo sociale che il fascismo deve fare i conti con la granitica presenza della Chiesa locale, giungendo, dopo i Patti lateranensi (1929), a momenti di forte tensione sulla questione dell’educazione delle giovani generazioni.
Il volume è corredato da un dizionario biografico, da una cronologia, da appendici statistiche e da centinaia di immagini.

  • Formato: 21x28 cm
  • Pagine: 292
  • Rilegatura: cartonata
  • ISBN: 9788883147623
  • Prezzo: 38 €